Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies

image
Alfano riceve al Viminale il collega tunisino Gharsalli | Ministero Interno

Affrontati i temi del terrorismo, dell'immigrazione irregolare, del contrasto al traffico degli esseri umani e la situazione libica

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha incontrato oggi al Viminale il suo omologo tunisino Mohamed Najem Gharsalli, il quale ha voluto rinnovare le proprie condoglianze alle famiglie delle vittime italiane decedute in occasione del tragico attentato al Museo del Bardo del 18 marzo scorso e ha ribadito l'impegno del Governo tunisino nella lotta al terrorismo. 

Da parte sua il ministro Alfano ha sottolineato la vicinanza e il sostegno del Governo italiano alle autorità tunisine nel prosieguo del processo democratico e del contrasto alla radicalizzazione e al terrorismo.

Il colloquio si è poi incentrato sull'immigrazione anche alla luce della recente ondata di sbarchi di migranti provenienti dalla Libia. Alfano e Gharsalli hanno ribadito la volontà dei due Governi di approfondire ulteriormente la collaborazione nel contrasto all'immigrazione irregolare e nella lotta al traffico di esseri umani.

I due ministri hanno poi discusso della situazione in Libia concordando sull'opportunità di un'azione più energica da parte della comunità internazionale per la stabilizzazione del Paese.

Ultimo aggiornamento:

Giovedì 16 Aprile 2015, ore 20:20